La mostra "bavosa" a Borgo San Dalmazzo - 28 novembre 2009


La 440esima edizione della Fiera Fredda di Borgo San Dalmazzo ha avuto un antipasto davvero speciale con l’inaugurazione della mostra delle Strisce Bavose una settimana prima dell’apertura degli stand.

Un’ottantina di nostre vignette ha infatti “occupato” l’ingresso dell’ex Istituto Grafico Bertello, che oltre alla fiera imminente ospita anche la BELLISSIMA biblioteca comunale e la scuola di musica.

Nell’immagine una delle bavose in posa davanti alla sede della mostra.

Davanti ad una variopinta platea di appassionati di fumetto di tutte le età, Giors e Gugu hanno sciorinato la (palin)genesi della storia bavosa che ormai ha sforato il lustro ma che non ha alcuna intenzione di interrompersi qui.
Ecco Giors alle prese con un nuovo misterioso personaggio mentre Gugu si chiede se abbia notato che gli ha sfilato la sedia.

E dopo la proiezione dell’ormai leggendario corto delle bavose, Giors ha tenuto una lezione di disegno seguita nel più assoluto e religioso silenzio da grandi e piccini.
Ma che si è rivelata a sorpresa come il più temibile dei compiti in classe.

E mentre il professor Giors faceva lavorare alacremente i convenuti dov'era finito Gugu?
Ma a concordare col sindaco di Borgo sulla eccessiva facilità nel reperire materiale per le vignette grazie allo "specchiato" comportamento della nostra classe politica!

Ad ogni modo questo incontro un risultato l'ha già avuto.

Quello di creare un primo manipolo di adepti al culto della lumaca che, lentamente, dominerà la Terra!!!

Infine un ringraziamento particolare all'Assessore alla cultura signora Luisa Giorda e all'amico Claudio Vigna per la disponibilità e l'amicizia dimostrate.

5 commenti:

faustotorpedine ha detto...

come ci si iscrive al culto della lumaca? a essere lento non ho problemi, devo anche sbavare?

Fedxerico ha detto...

ciao Lumache! Novità per i Moai?

Rouge ha detto...

Adepto pur'io!!!! :)

giors e gugu ha detto...

@Fausto e Rouge: i primi adepti che si vedono nell'ultima foto sono membri dell'associzione
http://www.quietovivere.altervista.org/
se volete unirvi a noi sarete i benvenuti!

@Federico: i MOAI sono ancora quietamente appisolati sull'isola. Prossimamente si esprimeranno. Ciao.

diecimarzo ha detto...

^_^