Le lumache si MUOVONO!!!

Finalmente, per la gioia dei nostri fans, grandi e piccoli, vi facciamo vedere un minuto del promo in animazione di 9', già presentata fuori concorso alla rassegna CORTO IN BRA 2008. Stiamo lavorando a questo progetto e speriamo di darvi notizie prossimamente sull'avanzamento, lento, ma inesorabile dei nostri sogni animati. Grazie a Silvio Arlenghi, per aver dato vita e movimento ai nostri personaggi, a Roberto Leone e Stefano Tibaldi per averli fatti parlare e a Franco Colombano e Pier Ferrero per aver montato i filmati. Appena possibile caricheremo alcuni spezzoni parlati su YouTube. video

11 commenti:

Gianfranco Goria ha detto...

John Lee Hooker?...

giorgio ha detto...

Non proprio, piuttosto J.L. "bruco grasso" Hooker!
Ciao Gianfranco, che piacere un tuo commento sul nostro blog.
A presto

gugu ha detto...

Quindi è John Lee Brooker! ^__^

giors ha detto...

Questa in termine tecnico si chiama "alzata e schiacciata", caro gugu.

faustotorpedine ha detto...

le lumache andranno pure piano ma procedono vedo, a novembre spero arrivino a gli European days di Torino. Ci vediamo là, bravi.
Fausto

Giacomo Michelon ha detto...

finalmente siete riusciti a mettere un pezzettino del cartone sul blog...proprio oggi sto finalmente disegnando l'omaggino alla lumachine promesso mesi fa...eheheh...se la sfiga vuole, domani sera te lo emailo! ^___^

giors e gugu ha detto...

Emailmela pure Giac... siamo curiosissimi!

Iacopo ha detto...

mi piace molto.
spero riuscirete a farne una serie seria, ce n'è tanto bisogno.
ci vediamo presto. ciao giorgio.
iacopo

giors e gugu ha detto...

Grazie Iacopo,
A presto

uber ha detto...

vi prego, tenetemi informato, l'animazione è sempre stata una mia passione!

Giors ha detto...

Caro Uber appena qualcosa si muoverà informeremo tutti su questo blog. Il progetto langue un po' ma non lo abbiamo del tutto abbandonato. Semplicemente serve un produttore che finanzi la serie. Abbiamo avuto dei contatti ma non sono andati a buon fine. Forse è vero che il nostro prodotto "è vecchio" sia come temi che come stile, ma abbiamo riscontrato una buona risposta da parte dei ragazzi ogni qualvolta lo proiettiamo nelle mostre o negli incontri nelle scuole. Mi sbaglierò ma l'esempio del successo del cartone di Cattivik ci insegna che spesso il parere degli adulti non coincide con quello dei bambini.
Continuo a sognare di poter realizzare una piccola serie, forse abbiamo solo bisogno di un po' di tempo...

Giors